Servizi di qualità, chiavi in mano

Quanto costa un pavimento in parquet?

  • Quanto costa un pavimento in parquet?
    10/07/2020

    Quanto costa un pavimento in parquet?

    Quando parliamo di parquet pensiamo a un'ambientazione calda e accogliente. Amato e chiesto in tanti progetti, ha però un costo che può essere più o meno elevato in funzione di diversi fattori. Per esempio, sai che i legni italiani e tedeschi costano di più di materiali provenienti da altri Paesi? Dettagli come la presenza di nodi o la tipologia di posa influiscono sui prezzi.
    Il prezzo che viene indicato è riferito al materiale compreso di servizio di posa.

    Già in una prima fase il cliente può scegliere, in funzione delle sue esigenze e della posa, materassini fonoassorbenti o colle ecologiche. È possibile, infatti, preferire una posa a colla o una flottante o galleggiante e, in quest'ultima ipotesi, il parquet deve sempre essere posto su una barriera al vapore sulla quale predisporre un materassino isolante e fonoassorbente. Nella prima ipotesi i costi sono minori, nella seconda maggiori.
    Ci teniamo a ricordare che sul costo possono incidere anche eventuali complicazioni durante l'intervento.
    A questo proposito si precisa che i prezzi del parquet possono variare anche a seconda della grandezza delle liste, della struttura e della lavorazione che subiscono (spazzolata, piallata a mano, ecc.).

    I possibili costi aggiuntivi che incidono sul budget previsto sono legati alla presenza di sottofondi non idonei alla posa. In questi casi, per eseguire una lavoro preciso, è necessario o il passaggio di un primer consolidante (o promotore di adesione) o la rasatura del sottofondo.

    Quindi da quale parte del Mondo la provenienza del legno è migliore? Europa, Asia o America? Ecco una possibile risposta al quesito:
    Sul prezzo influisce anche la provenienza del legno. Per esempio, i legni italiani e tedeschi sono tra i più cari. Non dimentichiamo anche il prezzo del trasporto, per cui un legno seppur più costoso e pregiato può far risparmiare qualcosa se acquistato in loco. E ricorda che anche la presenza o assenza di nodi influisce sul costo.
    I legni più pregiati, e quindi, più costosi sono invece olivo, noce e rovere.
    Influiscono anche alcune finiture: per esempio i trattamenti che rendono le plance resistenti alle macchie o antibatterici portano un aumento dei costi.

    Esistono delle lavorazioni extra che possono influire sul prezzo. Quali sono? Il passaggio di una mano di olio o la lavorazione del sottofondo sul quale incollare il parquet qualora non fosse a livello o se servisse rendere aggrappante la superficie per l'incollaggio.

    Sul costo del lavoro influisce la tipologia di posa: una posa a spina di pesce ha un costo più alto rispetto ad una più semplice posa a correre. La posa incollata ha un costo del lavoro più alto rispetto alla posa flottante. Inoltre, una posa flottante senza colla, è più semplice e pertanto richiede manodopera meno specializzata.

    Il servizio offerto da Group F.I.V.E. ti consente di realizzare ogni TUO sogno. I nostri esperti carpentieri e il team di gestione garantiranno che tutte le aspettative siano raggiunte, concretizzando ogni TUO progetto. Preventivo e sopralluogo sempre gratuiti, non esitare a chiamarci allo 045 8980931, oppure vieni a visitare il nostro showroom nella sede di Via Ca' Brusà 11/a, Vago di Lavagno a Verona.

    ALTRI ARTICOLI:
    La posa del pavimento: quando è meglio diagonale e quando dritta?
    La posa dritta del parquet: quando e perché sceglierla
    Quale legno preferire per il parquet?
    È sicuro mettere il parquet in cucina?

Facebook LinkedIn Twitter
Cookie