Servizi di qualità, chiavi in mano

Perchè effettuare i lavori di ristrutturazione in primavera?

  • Perchè effettuare i lavori di ristrutturazione in primavera?
    30/01/2020

    Perchè effettuare i lavori di ristrutturazione in primavera?

    Ristrutturare un immobile è un'operazione che richiede molto tempo, ma soprattutto idee chiare e un progetto ben realizzato, che evidenzi tutti gli aspetti e le caratteristiche principali che si vuole mettere in mostra. Non esiste un periodo indicato per effettuare una ristrutturazione, il più delle volote dipende dalle necessità dell'acquirente.

    Per chi ha acquistato un immobile (casa o appartamento) che necessita di una ristrutturazione oppure per coloro che ci abitano da molti anni e vorrebbero rinnovare i locali, il periodo migliore per ristrutturare casa è proprio quello della bella stagione. Il cambio di temperatura, le giornate più calde, e la loro prolungata duratura, permettono di effettuare le lavorazioni all'aperto. Per "bella stagione" si vuole indicare il periodo Primavera - Estate, che gli esperti definiscono "il lasso di tempo migliore per effettuare una ristrutturazione".
    Ristrutturare è un'attività complicata ma di certo può essere facilitata dai fattori precedentemente elencati: se si dispone di un giardino, un cortile o un semplice terrazzo, avere accesso all'esterno dell'abitazione è un fattore da tenere in considerazione perché, certamente, i lavori ne guadagneranno in rapidità e comodità di esecuzione.

    SCEGLI IL PERIODO MIGLIORE PER RISTRUTTURARE SEGUENDO I NOSTRI UTILI CONSIGLI

    I vantaggi nell'eseguire i lavori di primavera in casa proprio in questo periodo sono notevoli e vanno sfruttati il più possibile per rendere piacevole quest'esperienza spesso causa di turbamenti e stress. Alla base di tutto è utile che ci siano idee chiare ed un progetto ben realizzato, onde evitare spiacevoli inconvenienti in corso d'opera. Iniziare la ristrutturazione in modo attivo e vivace di certo favorirà la diminuzione dei tempi di attesa, anticipando sempre più il termine delle operazioni. Va poi considerata la comodità nel poter accedere agli spazi esterni senza temperature rigide o piogge che rallenterebbero i progressi costringendo gli operai a lavorare dentro le mura della casa. Con il bel tempo, invece, è possibile disporre i materiali in giardino senza dover portare tutta l'attrezzatura all'interno. Basti pensare alla semplice tinteggiatura delle pareti: è utile spostare il mobilio in una zona dell'abitazione dove non risulti d'ingombro e successivamente, per facilitare l'asciugatura e disperdere in fretta l'odore di imbiancatura, lasciare aperte le finestre sia di giorno che di notte.

    PICCOLI E GRANDI INTERVENTI IN BASE ALLE ESIGENZE

    Quando si parla di ristrutturazione vengono intese diverse tipologie di intervento che hanno un'entità altrettanto differente: ristrutturare casa non significa per forza rimettere a nuovo un'intera porzione dell'abitazione, ma rappresenta anche tutti quei piccoli interventi che vengono lasciati in disparte finchè non si decide di rinfrescare gli ambienti aggiustando qualsiasi danno o problema. Ecco perché in questo settore siamo sempre disponibili a seguire ogni esigenza e dubbio del proprietario, assistendolo sia in piccole che in grandi operazioni. Il nostro team vi seguirà passo dopo passo nella realizzazione di questo percorso, ascoltando ogni richiesto e dubbio, aiutando il cliente a soddifare ogni suo desiderio.

    ATTENZIONE PRIMA DI TUTTO ALLA BUROCRAZIA

    Esiste una regolamentazione apposita presente in ogni Comune di residenza che disciplina le modalità e le tempistiche per eseguire determinati lavori che necessitano di denuncia. Tutta la procedura può essere svolta in autonomia, recandosi presso l'Ufficio Tecnico del proprio ente comunale dove un dipendente incaricato fornisce tutte le informazioni necessarie in base alla tipologia di intervento che si vuol eseguire, oppure si può essere affiancati da un nostro esperto che vi seguirà fianco a fianco per semplificare le diverse pratiche di ristrutturazione e facilitarne la conoscenza e comprensione, indicantovi la corretta autorizzazione da richiedere.

    L'ASSISTENZA DEL PERSONALE SPECIALIZZATO E IL PROGETTO

    La differenza tra una ristrutturazione ben riuscita ed una mediocre non è data solamente dalla scelta del periodo migliore ma anche dalle capacità del personale specializzato di fornire tutte le indicazioni per ristrutturare, dal progetto alla scelta dei materiali. Uno staff attento ed esperto in ogni campo della ristrutturazione è il segreto per un intervento che assicuri la soddisfazione del cliente e la minor spesa possibile.
    Prima di iniziare i lavori in primavera per la ristrutturazione dell'abitazione è molto utile sfruttare i mesi invernali per pensare a quali interventi realizzare e come effettivamente ristrutturare l'immobile per assecondare i propri desideri e la loro fattibilità.
    Il nostro architetto seguirà passo dopo passo gli sviluppi, interagendo, per effettuare delle modifiche o delle correzioni lungo la fase di progettazione. Il vantaggio di questo servizio è il rapporto umano con il personale che cura attentamente i rapporti con la clientela mantenendo un costante collegamento con il committente per qualsiasi genere di informazione.
    Inoltre, la figura professionale dedicata a questo settore, rappresenta il team che alvora per il progetto ristrutturazione casa, riassumendo gli sforzi di numerose persone che collaborano per creare una soluzione piacevole, valida e personalizzata secondo i gusti e le richieste.

    ALCUNE POSSIBILI LAVORAZIONI

    IMBIANCARE CASA: imbiancare casa, nel periodo primaverile, è una scelta adoperata da molte persone, La voglia di cambiamenti e di ordine domestico aumenta in modo esponenziale, complice la durata delle giornate, si ha l'impressione che il tempo a disposizione sia molto di più e quindi si possa dedicare spazio e cura al proprio ambiente domestico. Il periodo migliore per dipingere la propria casa è quello che va da inizio primavera a fine estate, con la pittura che si asciuga più facilmente e si possono lasciare tranquillamente le finestre aperte giorno e notte, senza provocare dispersione di calore; un altro aspetto positivo è che l'odore di imbiancatura se ne va più in fretta.
    RINNOVARE IL BAGNO: ristrutturare il bagno è sempre molto difficile, soprattutto per chi non ne ha due a disposizione. Vedere le proprio possibilità di igiene personale ridursi repentinamente non è piacevole, per questo il periodo estivo può essere perfetto per procedere con i lavori. Rimanere senza acqua calda per la durata dei lavori non è un problema, e se si vogliono fare interventi importanti, come trasformare la vasca in doccia o cambiare le tubazioni, l'estate è il periodo più indicato. Gli accesori per il bagno portano all'interno di questo ambiente un tocco molto personale e, molto spesso, la loro funzione è prettamente decorativa, quindi non sempre hanno bisogno di essere funzionali.
    CAMBIARE GLI INFISSI E I SERRAMENTI: cambiare gli infissi è un altro di quei lavori che si tende a posticipare. Il ruolo degli infissi nel consumo energetico di un'abitazione è determinante nel contenere la dispersione del calore e di conseguenza i costi di climatizzazione dell'ambiente. La primavera è il periodo indicato per queste attività, sfruttando il fatto che non è necessario riscaldare la casa e si può fare a meno degli infissi per qualche giorno, così come anche dei serramenti.
    GIARDINAGGIO: chi possiede un giardino o una terrazza dovrebbe già aver sfruttato le possibilità messe a disposizione. Per chi è in ritardo sulla tabella di marcia, iniziare ora no è poi una cattiva idea: giornate lunghe e la possibilità di sfruttare il proprio spazio verde non devono essere trascurate. Per quanto riguarda i lavori di muratura come barbecue, portici e piscine è importante tenere sempre presente la normativa vigente, mentre per interventi temporanei, come un gazebo smontabile e tende da sole, in generale si può procedere senza problemi. Tutto quello che riguarda la cura delle proprie piante è molto importante: sistemi di auto irrigazione sono di aiuto per la salute del giardino e della sua vegetazione.

    INCENTIVI E DETRAZIONI FISCALI

    Le miti giornate primaverili e le temperature gradevoli non sono l'unico motivo per rinfrescare i locali del proprio immobile. Un'ulteriore ragione per ristrutturare casa sono gli incentivi per il 2020: la new entry dei bonus fiscali di quest'anno è rappresentata dal bonus facciate al 90% sui lavori, anche di manutenzione ordinaria, sulle facciate degli edifici. Devono trovarsi nelle zone ad alta densità abitativa (A e B dei piani regolatori) e riguardare le strutture opache (sono quindi esclusi infissi e grondaie); poi ci sono le proroghe, nelle attuali misure, della detrazione sulle ristrutturazioni al 50% fino a 96mila euro di spesa, dell'ecobonus al 65% per un tetto di spesa che varia a seconda dell'intervento, del bonus mobili al 50% fino a 10mila euro, del bonus verde al 36% fino a 5mila euro (quest'ultima misura è contenuta nel decreto Milleproroghe).
    Quindi, in particolare per la primavera, è il momento giusto per tutti coloro che vogliono ristrutturare la propria casa beneficiando degli sgravi fiscali.
Facebook Google LinkedIn Twitter
Cookie