Servizi di qualità, chiavi in mano

Posa in opera del parquet: meglio incollato o flottante?

  • Posa in opera del parquet: meglio incollato o flottante?
    05/09/2019

    Posa in opera del parquet: meglio incollato o flottante?

    Che cosa significa posare il parquet e tutti i consigli passo per passo.

    Innanzitutto, bisogna definire il concetto di "posa" del parquet o di qualunque altro pavimento. Vi sono, infatti, due forme di posa: posare o posizionare un pavimento seguendo un disegno studiato a tavolino o inventato e la "posa in opera" dello stesso, quindi il metodo di installazione del pavimento, scelto secondo il disegno previsto, su un sottofondo (esistente o appositamente realizzato).

    Questo intervento di montaggio detto posa in opera è stabilito di solito dal capitolato (se esiste), dal posatore o dal proprietario di casa, se ben preparato sull'argomento. Infatti, un "disegno di posa" sbagliato, può creare solamente ripensamenti estetici, mentre l'errata scelta della posa in opera, può avere conseguenze dannose sulla durata e sulla consistenza dell'intervento. Qui si parla pertanto solamente di posa in opera, ovvero per decidere quale metodo di installazione sia il più efficace.

    Dunque, dopo aver scelto il parquet e stabilito il disegno per come distribuirlo nel montaggio, bisogna affrontare la posa in opera dello stesso.
    Escludendo i metodi più complessi e ormai superati, come la posa su sabbia o su "magatelli" (tavole inchiodate su listelli di legno affogati o ancorati al massetto), esistono due metodi principali:
    - La posa "a colla"
    - La posa "flottante"

    Il primo metodo è obbligatori quando si scelgono listelli di piccole e medie dimensioni, soprattutto se in massello.

    La seconda soluzione è invece comoda per chi non vuole sciupare il sottofondo esistente, utilizzando un sistema provvisorio per smontare e riutilizzare il parquet, oppure ha problemi di umidità di risalita. È comunque necessario scegliere un parquet "prefinito" in plance (doghe di grandi dimensioni) per la posa flottante.
    LA POSA INCOLLATA
    Avviene con l'utilizzo di colle che non sono applicate sul massetto o sul pavimento preesistente: in questo caso non è richiesto l'utilizzo di alcun materiale isolante, poiché la colla stessa funge da ottimo isolante. La posa incollata si può impiegare su qualsiasi tipo di prodotto, dal formato più piccolo al formato più grande, e risulta più silenziosa al calpestio.

    LA POSA FLOTTANTE
    Detta anche "galleggiante", consiste nell'appoggiare il parquet sul pavimento agganciando i listelli tramite gli incastri. Tra le tavole del parquet e il pavimento esistente (o il massetto) viene posto del materiale isolante (tappeto) che permette l'insonorizzazione e la protezione dall'umidità.

    I PRO DELLA POSA A COLLA:
    - Se si sceglie un parquet in massello con spessore minimo di due centimetri, si avrà un pavimento "eterno" che può resistere a numerose levigature
    - Il costo della materia prima è inferiore: un lamparquet in massello costa molto meno di un listoncino prefinito
    - La posa, anche se più complessa e lunga, consente la creazione di schemi e disegni particolari

    I CONTRO DELLA POSA A COLLA:
    - La posa va effettuata da professionisti altamente specializzati, comportando costi maggiori rispetto al flottante
    - È consigliabile posarlo su massetto ben levigato e asciutto
    - La colla deve essere del tipo bicomponente e preferibilmente a base d'acqua, per evitare allergie o intossicazioni
    - Si possono applicare al massimo tre mani di vernice
    - La lavorazione delle tavole in massello durante la levigatura produce polvere e tempi lunghi.

    I PRO DELLA POSA FLOTTANTE:
    - Il montaggio è molto più veloce e pulito e non richiede grande abilità
    - Il costo della posa è sensibilmente inferiore
    - Consente fino a sette mani di vernice sulla superficie e fino a tre levigature successive al ripristino
    - La gamma di colorazioni e finiture è quasi infinita
    - Il prodotto è stabile e certificato
    - Esistono numerose varianti di formati

    I CONTRO DELLA POSA FLOTTANTE:
    - Costo più elevato della materia prima rispetto al massetto ( dovuto alle lavorazioni)
    - È facile incappare in prodotti privi delle garanzie e delle necessarie certificazioni europee: quindi informasi bene prima!
FacebookGoogleLinkedInTwitter
Cookie