Servizi di qualità, chiavi in mano

La posa dritta del parquet: quando e perché sceglierla

  • La posa dritta del parquet: quando e perché sceglierla
    13/08/2019

    La posa dritta del parquet: quando e perché sceglierla

    CONTATTACI PER UN PREVENTIVO O UN SOPRALLUOGO GRATUITO:
    ☎ 045 8980931
    ✉ info@groupfive.it
    CI TROVI IN:
    🏡 Via Ca' Brusà 11/a, Vago di Lavagno (VR)

    Per il precedente articolo riguarante il pavimento 


    La posa dritta del parquet valorizza in particolare i listoni moderni, di grandi dimensioni, poiché concentra l'attenzione sui dettagli del legno anziché sul disegno complessivo del pavimento: sceglierne la direzione ideale di posa richiede però qualche accortezza tecnica. Ecco alcuni consigli e una raccomandazione per ottenere il massimo risultato estetico dal vostro parquet posato dritto.
    Non ci sono regole scritte, ma in generale i fattori che orientano la scelta della direzione dei listoni sono:
    - Le fonti di illuminazione naturale
    - La larghezza dei listoni del parquet
    - L'ubicazione della porta d'ingresso
    - Le proporzioni della stanza
    - Il proprio gusto personale

    Listoni paralleli al lato lungo della stanza per moltiplicare lo spazio
    La posa dei listoni parallelamente al lato lungo della stanza consente di allungare lo spazio e, nel caso di più ambienti in successione, mette in risalto la bellezza del legno. La mancanza di soglie accentua la continuità del parquet e ci invita piacevolmente ad attraversare le stanze.

    Listoni perpendicolari alle finestre più luminose per mettere in luce le venature
    Se nella stanza c'è una fonte di illuminazione naturale, come un'ampia finestra, la posa ortogonale alla parete delle finestre è la migliore perché i raggi del sole esaltano le venature e i colori del legno, rendendolo più elegante. Per mantenere questo effetto anche quando non c'è luce naturale è possibile collocare ad hoc lampade e luci studiando con cura l'illuminazione artificiale.

    Listoni perpendicolari alla porta di ingresso (ma non sempre)
    Entrando nell'abitazione è piacevole trovare le liste di parquet orientate in direzione perpendicolare alla porta perché ci invitano a entrare e attraversare il corridoio. Però accedendo direttamente in un'ampia stanza come un open space, è meglio privilegiare i fattori "illuminazione naturale" e "proporzioni dell'ambiente" nella scelta della direzione del parquet.

    Nelle stanze strette, meglio listoni stretti
    Abbiamo già visto perché è meglio posizionare i listoni paralleli al lato lungo della stanza e perpendicolari alla luce naturale; ma nelle stanze piccole e strette c'è anche un altro fattore importante da considerare: la larghezza dei listoni.
    È bene che il listone non sia troppo largo per poterne affiancare un numero sufficiente a restituire una visione d'insieme organica e leggibile.

    Rivestire le scale in legno per donare continuità al pavimento
    La posa dritta del parquet si presta bene anche a essere utilizzata per il rivestimento delle scale: in questo caso l'ideale è applicare i listoni parallelamente alla lunghezza del gradino e rivestire sia la pedana, sia l'alzata in maniera continua. Nel caso di scale esistenti, con rivestimento solo sulla pedata che sporge sull'alzata, occorrerà risagomare i gradini per ottenere l'effetto continuità del legno senza ridurre troppo lo spazio di appoggio del piede.

    Le soglie come soluzione estetica per il passaggio tra ambienti
    Il parquet dritto si posa solitamente a correre tra le stanze diverse della casa. Senza l'applicazione di soglie anche in presenza di porte interne. In alternativa è possibile ottenere un effetto esteticamente piacevole con soluzioni meno scontate, come la realizzazione di soglie di materiale e colore diverso. In questi casi la linearità dei listoni posati dritti sarà valorizzata dal contrasto con la soglia restituendo un risultato contemporaneo ed elegante.

    Consiglio di arredo
    Un pavimento in parquet dona calore alla casa colmando gli ambienti, lasciate quindi "respirare" il vostro parquet senza riempire di mobili la stanza, prediligendo la semplicità nella forma degli arredi, siano essi classici che moderni.
FacebookGoogleLinkedInTwitter
Cookie